Report Blockchain Talk - 12 maggio 2017
16002
page,page-id-16002,page-template-default,ajax_fade,page_not_loaded,,side_area_uncovered_from_content,qode-theme-ver-7.7,wpb-js-composer js-comp-ver-4.7.4,vc_responsive

Report Blockchain Talk – 12 maggio 2017

Come è cambiato il modo di fare impresa nel mondo digitale: Blockchain è la nuova frontiera per scambi veloci in rete che offrono vantaggi economici e non solo.

Ne abbiamo parlato il 12 maggio 2017, presso l’Aula Magna della Scuola delle Scienze Giuridiche ed Economico Sociali di Palermo, durante il Blockchain Talk. L’evento è stato un momento formativo e di interazione sul processo di trasformazione delle nuove tecnologie e del loro impatto sul nostro modello economico e sociale.

Il Blockchain Talk ha visto la partecipazione di esponenti del mondo dell’innovazione, CEO ed Influencer.

Blockchain Talk
Blockchain Talk

All’evento hanno partecipato 70 giovani tra universitari e studenti delle scuole superiori. Il loro coinvolgimento – a workshop come il Blockchain Talk –  è  di fondamentale importanza per consentirgli di apprendere le competenze di management necessarie a ridurre il gap digitale ed acquisire nuove professionalità oggi maggiormente richieste dal sistema imprenditoriale.

Blockchain è una parola che soltanto a pronunciarla sembra così distante dalle nostre vite. Eppure è un sistema che già le influenza e lo farà anche al di fuori dell’ambito in cui è nato, ovvero quello bancario. Sensibilizzare i giovani a tematiche innovative è così un investimento per il futuro che li vedrà protagonisti delle nuove sfide lanciate dal mercato del lavoro.

I sei relatori protagonisti del talk hanno attraversato con i loro speech tutti i campi di interazione della Blockchain con il mondo dell’impresa. 
Si sono definite le caratteristiche di questo sistema digitale ovvero la trasparenza, l’affidabilità e la solidità. Si è parlato di come la fiducia influenzi ancor più dei soldi i rapporti tra Banche e Imprese.

La Blockchain tuttavia, come accennato sopra, non appartiene soltanto alle logiche bancarie ma coinvolge anche i settori mediatici e i diritti d’autore, retail e sanità, pubblica amministrazione, energia, scuole e università. Incide dunque con tutto il mondo in cui viviamo. Alla base di questo sistema vi è sicuramente la digital transformation che ha portato in questo ambito il codice informatico a sostituirsi alla normativa locale: il codice informatico detta infatti le regole del Blockchain. Ma qual è il ruolo della Blockchain nella gestione della proprietà intellettuale? Si è parlato anche di questa tecnologia che crea un database condiviso in grado di registrare e tracciare transazioni e beni. Cosa sono gli smart contracts e la conseguente automatizzazione delle relazioni contrattuali come processi di semplificazione, sostenibilità e il digitale come vetrina dei settori tradizionali: tutti topic affrontati con innovazione e professionalità dai relatori. Per concludere si è analizzato il case study sulla tutela della Proprietà Intellettuale con la Blockchain Mark di Polline Art.

collage

Un’importante merito va riconosciuto a tutti gli sponsor coinvolti nel Blockchain Talk. Sponsorizzare questi eventi significa investire sui giovani, formarli e offrire loro la possibilità di mettere a frutto le loro conoscenze in un mercato del lavoro profondamente mutato. Il Blockchain Talk ha indubbiamente offerto nuovi spunti di riflessione che potranno essere adottati dai partecipanti come base per un’idea di business o come soluzione ad un problema aziendale. Gli Sponsor che hanno sostenuto il Talk condividono in pieno la stessa filosofia legata all’innovazione e alla digitalizzazione. 
SELLALAB è infatti un centro d’innovazione rivolto a startup consolidate e aziende corporate con l’obiettivo supportare i processi di open innovation e trasformazione digitale. IRFIS è un intermediario finanziario focalizzato sia sulla crescita delle aziende già esistenti che sulle nuove imprese che intendono nascere e investire in Sicilia, favorendo un complessivo ciclo virtuoso di modernizzazione e produttività.

Si ringraziano infine l’Università degli Studi di Palermo ed in particolare il Prof. Enrico Camilleri Presidente della Scuola delle Scienze Giuridiche, Economiche e Sociali che ha ospitato il Talk e l’associazione studentesca Vivere Ateneo per aver promosso attivamente la partecipazione dei giovani studenti, perché “La Chiave del Successo non sono le regole e non è la Strategia: è la Cultura” (Joi Ito e Jeff Howe,  “Al Passo Col Futuro”, Egea).

Di seguito tutte le foto del Blockchain Talk.

atfactory
sellalab
università-palermo
irfis
vivereateneo