Prototipo e Minimo Prodotto Fattibile, validazione dei customers.
15873
single,single-post,postid-15873,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,side_area_uncovered_from_content,qode-theme-ver-7.7,wpb-js-composer js-comp-ver-4.7.4,vc_responsive

Prototipo e Minimo Prodotto Fattibile, la validazione passa ai customers.

11 Apr Prototipo e Minimo Prodotto Fattibile, la validazione passa ai customers.

office

La vostra business idea è stata scritta e validata dai vostri colleghi e collaboratori. Nel precedente articolo avete letto come usare il Design Thinking, per pensare ad ogni possibile problema e trovare soluzioni pratiche ed efficienti.

Il prossimo passo è la realizzazione di un prototipo o un Minimo Prodotto Fattibile. Ma Qual è la differenza e perchè utilizzarli?

Il fatto che professionisti nel vari settori di interesse del vostro progetto lo abbiano decretato valido, non basta a farne una startup vincente. L’obiettivo che spinge la realizzazione di qualsiasi prodotto o servizio è la sua vendita. Un prodotto o un servizio trovano la loro ragion d’essere unicamente sul mercato e quindi, a validarlo devono essere anche i futuri customers.

Il fine di un prototipo è la presentazione. Il prototipo è un campione o un modello di un prodotto costruito per dimostrare la fattibilità. Non deve necessariamente essere funzionante, ma deve essere esplicativo di tutte le sue parti perchè venga compreso dal vostro target, le sue reazioni vi daranno modo di ricalibrare il progetto, in modo da andare al passo successivo.
A seconda dei feedback ricevuti dal target, infatti, passerete alla realizzazione di un Minimo Prodotto Fattibile con un rischio più basso.

Il Minimo Prodotto Fattibile è la prima versione del vostro prodotto, funzionante, con le sue caratteristiche fondamentali che ne dimostrino i successivi sviluppi.
Dovrete quindi distribuire il vostro MPF ad un piccolo sottoinsieme di potenziali clienti (early adopters), al fine di ottenere riscontri, sui quali si baseranno le attività future, questa operazione verrà fatta più e più volte, con un MPF sempre aggiornato e migliore finchè non giungerete alla realizzazione del product-market fit, il prodotto definitivo da lanciare sul mercato.

Siamo curiosi di sapere come procede la vostra realizzazione del minimo prodotto fattibile e dei riscontri che state ricevendo dal vostro target, raccontatecelo su su info@atfactory.it

Se questo articolo vi è piaciuto non perdetevi il prossimo appuntamento della nostra rubrica “How To Start a Startup” :)

No Comments

Post A Comment